L’ascesa di Wang Qishan, il Torquemada cinese

Xi Jinping ha ottenuto l’investitura a «nucleo» del partito comunista nel recente plenum del pcc, consolidando ancora di più la sua posizione. Ma nel partito comunista il potere si misura anche nel numero di «protetti» del potente di turno per coprire ruoli chiave dell’amministrazione. Si tratta di una forma di potere territoriale, geografica, oltre che politica. E nel Pcc sta emergendo il potere di Wang Qishan, il Torquemada cinese.

In Cina e Asia – Minatori contro i licenziamenti in Cina

I titoli della rassegna di oggi:

– Migliaia di minatori a rischio licenziamento protestano nel nordest della Cina
– Stop alla costruzione di micro-centrali idroelettriche nel «Grand Canyon» dello Yunnan
– L’anticorruzione cinese contro chi si intasca fondi per i poveri
– Il Myanmar verso le elezioni presidenziali: «non c’è» Aung San Suu Kyi
– Dalit ucciso in pieno giorno in Tamil Nadu: aveva sposato una donna di casta alta

In Cina e Asia – Pechino e Washington fanno progressi sul caso Pyongyang

I titoli della rassegna di oggi:

– Cina e Usa fanno progressi su questione Corea del Nord
– In Cina si consuma sempre di più
– La battaglia alla corruzione in Cina prende di mira la propaganda
– Caso Jnu a New Delhi: due studenti si consegnano alla polizia
– Facebook censura il topless indonesiano
– In Giappone il premier Shinzo Abe crolla nei sondaggi di popolarità

In Cina e Asia – Pechino per lo stato di Palestina

L’inviato speciale per gli affari mediorientali Gong Xiaosheng riafferma la posizione di Pechino pro Palestina in visita a Ramallah. Continuano i suicidi tra businessmen e funzionari finiti nella rete dell’anticorruzione di Xi Jinping, e non si capisce perché. George Soros dichiara guerra finanziaria alla Cina. In Tagikistan, dopo il bando ai veli e alle barbe lunghe, il governo anti-islamista intende colpire la tradizione degli indovini. Nel Myanmar «pacificato» si continua a morire di mine antiuomo, specie nello stato Kachin ancora in guerra con l’esercito regolare. La nostra rassegna del mattino.

In Cina e Asia – L’amicizia Pyongyang-Pechino continua

Settantesimo anniversario del Partito dei lavoratori di Corea: partecipa alle celebrazioni anche la Cina. Cercavano esplosivi gli autori di un attentato in una miniera del Xinjiang lo scorso 18 settembre. Indagato l’ex capo della Sinopec nell’ambito della caccia alle tigri di Xi Jinping. Allerta a Pechino dopo che la marina Usa ha annunciato l’intenzione di avvicinarsi alle isole rivendicate da Pechino nel Mar cinese meridionale. Il costo delle deforestazioni in Indonesia.

In Cina e Asia – Governatore del Fujian indagato per corruzione

Primo governatore di regione a cadere nelle maglie dell’anticorruzione: è Su Shulin del Fujian. Gli avvocati cinesi chiedono l’abolizione dell’Ordine. Entro il 2020 il governo cinese intende introdurre un sistema di verifica della sincerità online dei propri cittadini. Giappone e nucleare: che ne sarà del plutonio prodotto nel paese arcipelago? Il governo conservatore sudcoreano verso la pubblicazione di un libro unico di storia per le scuole.

Xi goes America

Il presidente cinese comincia a Seattle una visita ufficiale di sei giorni negli Usa, dove incontrerà Obama, ma anche imprenditori, rappresentanti della diaspora cinese e la vecchia volpe Henry Kissinger. Le due superpotenze così diverse e così costrette a convivere si prendono le misure. Ecco quali sono i principali temi sul tavolo. 

In Cina e Asia – Giro di vite sugli avvocati

In Cina, un giro di vite senza precedenti ha colpito la scorsa settimana gli avvocati per i diritti umani. Le agenzie di rating internazionali non sono troppo contente degli interventi "politici" di Pechino sulle borse. La Cina costruirà entro il 2030 un nuovo reattore nucleare ibrido. Alcune aziende private cinesi hanno volontariamente aderito al giro di vite contro la corruzione. Il premio per i top manager filippino stima Hitler, Marcos e Stalin. 

In Cina e Asia – Il nodo del corridoio economico sino-indiano

Diplomazie cinese e indiana a confronto per sciogliere il nodo del corridoio economico che dovrebbe collegare il Xinjiang al Beluchistan. Dopo il rinvio del processo a Zhou Yongkang, potrebbe arrivare il momento della resa dei conti sull’anticorruzione tra Xi Jinping e Jiang Zemin. Giustiziato il numero due della Difesa nordcoreana. Inchiesta per l’omicidio di un petizionista. I convertiplani Mv-22 saranno spostati da Okinawa alla base di Yokota alle porte di Tokyo entro il 2017.