In Cina e Asia – Bye bye Causeway Bay: ritirati tutti i libri «proibiti»

I titoli della rassegna di oggi:

– Bye bye Causeway Bay: la libreria dei libri «proibiti» di Hong Kong verso la chiusura
– Ban Ki-moon elogia gli sforzi di ricostruzione del Giappone
– La Cina costruirà una città portuale in Sri Lanka
– Kfc apre in Tibet
– Cyberattacco alla banca centrale del Bangladesh
– Più esperimenti nucleari, dice Kim Jong-un

In Cina e Asia – L’Is giustizia un prigioniero cinese

Il ministro degli esteri cinese ha confermato l’identità del 50enne cinese che l’Is ha dichiarato di aver ucciso ieri: Fan Jinghui. L’81 per cento del permafrost tibetano potrebbe scomparire entro la fine di questo secolo secondo un rapporto cinese pubblicato ieri dall’Accademia cinese delle scienze. L’Unhcr ha rilasciato un comunicato in cui si dice “profondamente preoccupate sul rimpatrio di due rifugiati riconosciuti sulla Thailandia”. Le Nazioni Unite hanno smentito le indiscrezioni sulla visita del segretario generale Ban Ki-moon a Pyongyang lunedì prossimo.

India – Caso Enrica Lexie: alleati cercasi

La pressione diplomatica italiana sull’India si sta intensificando, forte del sostegno dell’Unione europea e della Nato. Il grande assente rimane però l’Onu, che preferisce considerare il caso marò una questione bilaterale tra Roma e Delhi. Anche perché la liceità delle attività militari italiane in India è tutta da provare.

Oggi in Asia – Maoisti meno cruenti

Con un’intervista alla Bbc i maoisti indiani annunciano di rinunciare ai metodi più brutali della loro lotta. Ban Ki-moon dice di voler andare in visita in Corea del Nord e in Vietnam i testi delle canzoni possono costare il carcere.