In Cina e Asia – Un critico della Cina nuovo responsabile del commercio Usa

I titoli di oggi della nostra rassegna: 

– Un anti-cinese al vertice del Consiglio nazionale per il commercio Usa
– Alibaba nuovamente nella lista nera Usa dei venditori di merce contraffatta
– Giappone, Ok al budget record per la difesa
– India, entro 2027, 60 per cento dell’energia da fonti non-fossili
– Thailandia, tasse universitarie in riso

Entrate in vigore le leggi sull’esercito di Abe

Tokyo potrà inviare più agevolmente truppe all’estero. Le nuove leggi per la sicurezza nazionale che rinforzano la cooperazione militare internazionale del Giappone sono entrate ufficialmente in vigore ieri, 29 marzo. I provvedimenti giungono a sei mesi di distanza dalla loro approvazione parlamentare, avvenuta tra le polemiche e le proteste popolari, a settembre 2015.

In Cina e Asia – Le borse cinesi ancora in perdita

Le borse cinesi registrano ancora perdite dopo la pubblicazione dei dati sul manifatturiero. Esplode un’altra fabbrica chimica in Shandong, nell’incidente una persona è rimasta uccisa. Niente più rifugiati dall’Australia in Cambogia. Il ministero della difesa giapponese chiede al governo un aumento del budget militare. La Cina ricostruisce il campo di prigionia di Taiyuan per ricordare l’aggressione giapponese.

Cina – Cresce (ancora) il budget per la difesa

Nonostante il rallentamento economico, la Cina anche quest’anno investirà parecchio nelle spese di difesa. Si tratta di numeri solitamente «segreti». Ma nel tempo  i funzionari permettono anche ai media di farsi un’idea.  Quest’anno, che per la Cina è iniziato la notte tra il 18 e il 19 febbraio, l’aumento della spesa militare sarà concentrata sulla potenza di fuoco della marina. Le ragioni della scelta cinese.

Giappone – Cresce la spesa per welfare e difesa

Gli auguri di “prosperità” per il 2015 dell’imperatore Akihito alla nazione, consueti in periodo di shōgatsu – periodo di ferie che in Giappone inaugura un nuovo anno – suonano quanto mai ironici. A guardare gli ultimi dati demografici riguardanti il 2014, sembra infatti che il Paese-arcipelago di "prosperare" non abbia più la forza.

Oggi in Asia -Tokyo spenderà di più in armi

Il governo giapponese ha approvato un incremento della spesa militare del 5 per cento da qui al 2019. A preoccupare è soprattutto il crescente potenziale militare cinese. Negli Stati Uniti si consuma uno scontro diplomatico tra Washington e Delhi sull’arresto di una dipendente del consolato indiano a New York. Mentre il segretario di Stato americano John Kerry è in visita a Manila.