In Cina e Asia – Giustiziato Jia Jinglong, simbolo delle demolizioni forzate

I titoli della rassegna di oggi:

-La Cina reagisce all’esecuzione di Jia Jinglong simbolo della corruzione dei governi locali
-Il Singles Day "è un disastro per il pianeta"
-L’istigazione al suicidio passa per QQ
-Duterte abbassa la guardia davanti al nuovo presidente americano
-Alla sbarra i due uiguri accusati dell’attacco dinamitardo di Bangkok

E-commerce in India e la variabile della middle class

La partita per l’e-commerce indiano passa dalle abitudini consumistiche di milioni di famiglie della classe media: colletti bianchi, figli all’università, abitazioni minimal-tristi e una passione trascinante per la comodità. Cliccare e vedersi recapitato a casa un prodotto a prezzi convenienti, evitando l’odissea dello shopping analogico nei mercati indiani, è l’asset su cui contano brand giovanissimi come Flipkart e Snapdeal, sotto attacco del colosso internazionale Amazon che pianifica investimenti massicci nel paese.

In Cina e Asia – Uomo armato di coltello uccide 19 disabili in Giappone

I titoli della rassegna di oggi:

– Uomo armato di coltello uccide 19 disabili in Giappone
– Pechino ora chiede il sostegno degli Usa per riaprire dialogo con Manila
– Ergastolo per il generale Guo Boxiong, accusato di corruzione
– India declassa lo status diplomatico del Pakistan
– Guerra tra colossi dell’e-commerce in India

In Cina e Asia – Pechino: «Donald Trump è irrazionale»

I titoli della rassegna di oggi:

– Pechino: «Donald Trump è irrazionale»
– Debiti online: l’altra faccia dell’e-commerce in Cina
– Live streaming, il passatempo remunerativo dei giovani cinesi
– Un articolo – poi sparito – apparentemente a difesa di Xi Jinping
– L’industria della pesca taiwanese è fuori controllo
– Dopo il terremoto in Giappone, Toyota ferma la produzione per una settimana

Giappone – Il Paese decresce, l’e-commerce cresce

In un paese che decresce — economicamente e demograficamente — c’è un settore economico che negli ultimi anni ha avuto un’espansione a ritmi serrati e, seppur moderatamente, continua a crescere. L’e-commerce, e in generale il settore dei servizi online, in Giappone è un campo di scontro tra i più grandi «player» del settore. Da una parte i gruppi locali, a capo dei quali siedono alcuni degli uomini più ricchi del paese arcipelago, come Rakuten, dai primi anni 2000 leader assoluto del mercato giapponese; dall’altra multinazionali come Amazon, in costante ricerca di nuovi mercati e possibilità di espansione.

La fiesta de 7.500 millones de euros

El 11/11 se creó en 2003 con el fin de contrarrestar el Día de San Valentín, pero fue solo después de 2009 que se convirtió en un día importante. El gigante del comercio electrónico chino, Alibaba, eligió la fecha para celebrar el día de los solteros con grandes descuentos en toda su mercancía. El año pasado se vendieron 4.200 millones de euros en un solo día. Este año hubo un nuevo record con 7.500 millones de euros vendidos en 24 horas.

Jack Ma: así se forjó el imperio del hombre más rico de China

Jack Ma, fundador y presidente del Grupo Alibaba, es el hombre más rico de China, según Forbes. Este empresario, que en un principio parecía destinado al fracaso, logró darle un giro a su suerte y pasar de ser un profesor de inglés a un geek IT, pionero de la red china.