Big Data e «società armoniosa» in Cina

Entro il 2020 Pechino mira a classificare cittadini e aziende sulla base del comportamento mantenuto online. È quanto emerge da un piano presentato nel 2014 – e aggiornato lo scorso settembre – che prevede una classifica dell’affidabilità sociale, politica, commerciale e legale dei soggetti attraverso l’accumulazione di crediti online. L’intento è quello di individuare gli utenti buoni da quelli cattivi, in modo da limitare le frodi e sottoporre a una più accurata supervisione alcune industrie minacciate da corruzione e scandali. Ma ovviamente permane il sospetto che lo scopo non dichiarato sia quello di assicurare il mantenimento dell’armonia sociale attraverso un controllo della popolazione sempre più ossessivo.

In Cina e Asia – Al via il gaokao: nove milioni di cinesi all’esame di maturità

I titoli della rassegna di oggi:

– Al via il gaokao: oltre nove milioni di cinesi all’esame di maturità
– Jack Ma di Alibaba esorta giovani di Hong Kong a «pensare bene» alle proprie posizioni anticinesi
– Lancôme cancella evento con cantante di Hong Kong «pro democrazia», i cittadini iniziano il boicottaggio
– Inizia il ramadan, Pechino lo vieta per i dipendenti pubblici in Xinjiang
– Il bambino giapponese abbandonato nella foresta perdona i genitori, che non saranno denunciati

En China y Asia: FMI en Beijing – “Se necesitan reformas estructurales”

– FMI pide reformas estructurales para resolver la deuda empresarial en las “empresas zombi”
– House of Cadres: llega a la televisión la corrupción de los peces gordos
– Suspendido Disneylife, el servicio en línea manejado por Alibaba y Disney
– Copias falsas de la biografía de Jack Ma a la venta en Taobao
– El “negocio de los tigres” sigue fuerte en China
– Shanghái: cae la demanda para las asesorías prematrimoniales
– Beijing intenta calmar a los veteranos
– Tailandia: pareja gay obtiene custodia de su hija subrogada

In Cina e Asia – Fmi a Pechino: «Ci vogliono riforme strutturali»

I titoli della rassegna di oggi:

– L’Fmi chiede riforme strutturali per risolvere il problema del debito corporate delle società zombie
– House of Cadres: la corruzione dei pezzi grossi arriva in tv 
– Sospeso DisneyLife, il servizio online curato da Alibaba e dalla Disney
– Il fake della biografia di Jack Ma in vendita su Taobao
– In Cina continua a prosperare il «business delle tigri» 
– A Shanghai spopolano i servizi di consulenza prematrimoniale
– Pechino cerca di rabbonire i veterani 
– Thailandia: coppia gay ottiene la custodia della figlia surrogata

In Cina e Asia – Mitsubishi falsifica i dati sulle emissioni di 600mila veicoli

I titoli della nostra rassegna di oggi:

– Mitsubishi come Volkswagen: falsifica i dati sulle emissioni
– La versione di Jack: il patron di Alibaba vuole un giornale globale che racconti la Cina «correttamente»
– «Comandante in capo» Xi Jinping
– La nuova banca per lo sviluppo asiatico rivela i primi progetti: focus su Asia centrale
– Libertà di stampa: il Giappone fa peggio della Tanzania

Made in China Files

Dopo il duetto Renzi-Jack Ma all’ultimo Vinitaly, vendere milioni di bottiglie di vino italiano in Cina via internet sarà possibile? Abbiamo chiesto ad un esperto. La nostra rassegna quotidiana da Cina e Asia, con in primo piano la vicenda del museo su Tiananmen di Hong Kong a rischio di chiusura dopo due anni dall’inaugurazione. Il consueto video del giovedì ci porta a Singapore, con il primo film nominato alla Palma d’Oro a Cannes. E infine in India dove riaprono i dance bar, stripclub all’indiana.