In Cina e Asia – Putin in Giappone, trattato di pace e cooperazione economica al centro dell’agenda

I titoli di oggi della nostra rassegna:

– Putin in Giappone per discutere un trattato di pace con Tokyo
– Pechino «sta militarizzando» le isole contese 
– La Cina sostiene la campagna antidroga di Duterte
– Capodanno cinese: sei milioni di turisti in uscita
– India, arrestati per essere rimasti seduti all’inno nazionale

In Cina e Asia – Gli avvocati per i diritti umani confessano

Gli avvocati e attivisti per i diritti umani arrestati nei giorni scorsi in Cina hanno confessato ed espresso rimorso per le loro attività. Il porto di Hong Kong viene superato dal porto di Ningbo per traffico di container nel primo semestre di quest’anno. Un video su Gengis Khan sarebbe il video di propaganda guardato da venti turisti stranieri arrestati nel nord della Cina la scorsa settimana. La Mitsubishi chiede scusa per i prigionieri di guerra condannati ai lavori forzati durante la seconda guerra mondiale. Arrestato un attivista sudcoreano che chiedeva chiarezza sul caso Sewol. Tutti (o quasi) al voto in Corea del Nord. 

Giappone – Cosa può imparare Tokyo da Berlino?

Gli ultimi giorni sono stati densi di ottimi consigli per il primo ministro giapponese Shinzo Abe. È un periodo di scadenze per il primo ministro giapponese, tra il quarto anniversario da Fukushima (caduto proprio l’11 marzo scorso) e l’impegno nello stilare un discorso molto atteso – soprattutto a Pechino e Seul – per il 70esimo anniversario della resa giapponese e della fine della Seconda guerra mondiale.

In Cina e Asia – Auguri (con cacciabombardiere)

Celebrazioni per il capodanno cinese: Xi Jinping visita il nuovo cacciabombardiere made in China. Messo in riga il guru dell’ecommerce cinese Jack Ma, è il turno di Wang Jianlin, tycoon di Dalian Wanda. Gli Usa risarciscono le Filippine per i danni alla barriera corallina di Tubbataha. Amicizia sempre più stretta tra Cina e Russia in vista del 70esimo anniversario della vittoria sui nazifascisti. Hayao Miyazaki commenta la vicenda Charlie Hebdo.

Oggi in Asia – Al via la sei giorni asiatica del papa

La visita di Francesco I in Sri Lanka: prima tappa del tour di sei giorni del pontefice in Asia, domani la canonizzazione del primo santo cingalese. Aperta un’indagine su Budi Gunawan, scelto da Joko Widodo come prossimo capo della polizia. Kim Jong Un accetta l’invito di Putin alle celebrazioni dei 70 anni della vittoria sui nazisti nella Seconda guerra mondiale.

Giappone – Via i criminali di classe A da Yasukuni?

Da decenni è la pietra dello scandalo che divide Tokyo da Pechino e Seul, un luogo che pochi capi di governo, nonostante tutto, hanno rinunciato a visitare. Eppure oggi da un gruppo di attivisti conservatori è arrivata finalmente una buona idea per rifare il trucco a un luogo dalla pessima fama.

Oggi in Cina – Burocrazia per la vita

Centinaia di documenti da presentare nell’arco di una vita sono troppi: la soluzione informatizzazione della pubblica amministrazione. La Cina prova a mettere in imbarazzo il Giappone di fronte alla Germania. Il lavoro di personal shopper è sempre più richiesto. Manifestazioni per la libertà di stampa a Hong Kong.

Giappone – Educazione: più patriottismo, meno storia

Ai giovani giapponesi serve un’educazione diversa: più patriottismo e più moralità. Secondo il governo Abe, l’unica strada verso la ripresa da percorrere per il Giappone è quella dell’uscita dal cosiddetto "regime postbellico". Modellando il nuovo sistema educativo sull’orientamento politico del governo.