Caro Trump, le femministe cinesi ti osservano

Una delle cinque femministe cinesi – finite agli arresti nel marzo 2015 e poi liberate – scrive a Trump invitandolo a redimersi dei suoi peccati «sessisti». Oltre a minacciosi ammonimenti di vario genere, la lettera contiene una top 10 dei principali comportamenti che accomunano gli uomini maschilisti, ovvero affetti da zhinan ai, come si dice in slang. Ma difficilmente l’appello produrrà qualche reazione da parte del presidente eletto, piuttosto intenzionato a farsi gli affari propri per la gioia di Pechino.  

In Cina e Asia – Pechino studia il nuovo Segretario di Stato americano

I titoli della rassegna di oggi:

– Pechino studia il nuovo Segretario di Stato americano
– La variabile Trump incentiva gli investimenti cinesi nel Sudest asiatico
– La Cina si riconcilia con il cinema giapponese, snobba quello sudcoreano
– La nazionale cinese di pole dance boicotta i campionati di Firenze: manca la bandiera
– Il Giappone dice sì ai casinò 
– Duterte ammette: «Anche io ho ucciso»
– HRW: dietro le devastazioni nello Stato Rakhine c’è la mano dei militari

In Cina e Asia – Il Global Times avverte Trump: «La superbia precede la rovina»

I titoli della rassegna di oggi:

– Il Global Times avverte Trump: «La superbia precede la rovina»
– Pechino valuta stop ai camion di carbone e allo stoccaggio di carbone a Tianjin
– A New Delhi inizia la demolizione degli slum: migliaia i senzatetto
– Dopo obbligo dell’inno nazionale al cinema, in India arrivano i primi arresti di spettatori non abbastanza patriottici

Trump vuole negoziare il principio di «una sola Cina»

Perché mai gli Stati Uniti dovrebbero obbedire al principio di «una sola Cina» senza un accordo che stabilisca in cambio concessioni commerciali e di altro tipo? Da bravo uomo di affari Donald Trump sembra voler barattare la questione taiwanese per ottenere qualche vantaggio nei settori in cui finora la leadership cinese è persa meno malleabile. Politiche monetarie, questione nordcoreana e Mar Cinese Meridionale in primis, come lo stesso tycoon ha dichiarato domenica ai microfoni di Fox News.

In Cina e Asia – Trump mette in dubbio l’esistenza di una sola Cina

I titoli della rassegna di oggi:

– Trump mette in dubbio l’esistenza di «una sola Cina»
– Pechino minaccia ritorsioni contro il mancato riconoscimento della Cina come economia di mercato
– A pochi mesi dalla nomina del nuovo Chief Executive, Hong Kong forma il consiglio elettorale
– Morti di lavoro: anche la Cina ha il suo karoshi
– Unicef: un giovane filippino su quattro subisce violenze

In Cina e Asia – Il Global Times reagisce e attacca Trump

I titoli della rassegna di oggi:

– Il Global Times reagisce e attacca Trump
– La Cina è il paese più inquinante del mondo, ammettono i funzionari cinesi
– Xi Jinping sarà il primo presidente cinese a presenziare al summit di Davos
– Industriali sudcoreani alla sbarra per il Choi-gate
– Muore Jayalalithaa, la chief minister idolatrata del Tamil Nadu